Batterie NX

I carotieri serie NX di Nexus consentono di effettuare perforazioni da Ø 20 mm a Ø 252 mm (fino a Ø 450 mm a richiesta) con profondità fino a 40 m in base alle condizioni operative ed applicative.

Le batterie NX sono composte da: corona, asta/carotiere e raccordo. Se necessario vi è la possibilità di inserire tra corona e prima asta il porta estrattore e l'estrattore che consentono, in fase di estrazione della batteria, di strappare e non far scivolare nel foro la carota portandola all'esterno. Il vantaggio dell'utilizzo di queste batterie consiste nella possibilità di perforare in continuo aggiungendo aste/carotieri che contengono la carota.

La batteria NX è un sistema di perforazione a carotaggio continuo. La perforazione a carotaggio continuo consente di perforare anche a notevoli profondità senza la necessità di dover interrompere la perforazione per estrarre la carota fino a quando non si raggiunge la profondità desiderata; è sufficiente aggiungere aste per terminare il foro.

Sono composte da una serie di componenti quali:

  1. Corona è l'utensile che perfora disponibile nelle tecnologie impregnata, incastonata, TSD e PCD.
  2. Aste consentono di prolungare la perforazione e contengono la carota.
  3. Raccordo è un accessorio che fa da tramite tra le aste e l'albero motore della carotatrice.
  4. Estrattore: è un anello conico che inserito nel porta estrattore consente lo strappo e trattiene la carota durante la risalita della batteria.
  5. Porta estrattore: è una sorta di asta ma al suo interno ha una sede conica per l'alloggiamento dell'estrattore.
  6. Alesatore: è un utensile che montato dopo la corona garantisce in mantenimento del diametro del foro sopperendo all'usura del diametro esterno della corona.
  7. Stabilizzatore: è un particolare che inserito tra un'asta e l'altra contribuisce al mantenimento rettelineità del foro.

Queste batterie vengono impiegate prevalentemente in ambito edile per la realizzazione di fori destinati al consolidamento, tirantature, fori per passaggio di filo diamantato. Spesso in questi ambiti viene interdetto l'utilizzo di acqua come fluido di perforazione per il raffreddamento della corona e l'asportazione del detrito generato dall'azione di taglio. ND ha sviluppato una serie di utensili idonei alla perforazione "a secco". Nello specifico per la perforazione di materiali teneri (non più duri di 120 Mpa a compressione) si può perforare utilizzando aria compressa tramite un compressore e l'ausilio del giunto rotante GR1 che permette l'introduzione di aria anche a 12 Bars di pressione.

Per la perforazione di materiali duri dove è necessario l'utilizzo di corone impregnate oltre al giunto rotante è possibile inserire nella linea di aria compressa il Nebullizzatore NX2 che immette nella linea di aria compressa un esigui quantitativo di acqua controllato in maniera micrometrica che miscelata all'aria genera una sorta di " aria umida" in grado di raffreddare l'utensile impregnato. Ovviamente è preferibile utilizzare acqua come fluido di perforazione ma quando non è possibile ND ha studiato le soluzioni di cui sopra.

Le corone impregnate per batterie NX sono della linea TAURUS e vengono identificate dalla lettera X per la perforazione ad acqua e dalla lettera D per la perforazione aria/acqua seguite da un numero che ne identifica le caratteristiche di durezza e resistenza all'abrasione della matrice. Più il numero è grande più è "tenera" la matrice e di conseguenza più l'utensile è idoneo al taglio di materiali duri. Le matrici della serie TAURUS sono studiate per l'impiego tramite carotatrici elettriche o idrauliche. A richiesta Nexus progetta e produce utensili con dimensioni e matrici speciali. 

Montaggio estrattore

Uso estrattore

TABELLA DIMENSIONI BATTERIE NX
(Øforo x Øcarota mm)

20x8

25x13

30x18

35x23

40x28

45x33

50x28

64x51

72x58*

82x68

92x78*

102x88

112x98

122x108

137x123

142x128*

152x138

162x146

182x168

202x188

212x198

252x238

* diametri a richiesta

Ricerca il tuo prodotto

1. Scegli la tipologia di prodotto
2. Scegli il carotiere
3. Scegli la tecnologia
4. Scegli il campo di applicazione
5. Scegli la linea